TI RICORDI QUELLA VOLTA?

meatballs-and-rosemary-on--a-warm-grey-dish.jpg by .

Se a bruciapelo ti chiedessero di ricordare un pasto memorabile, dopo un attimo di ripensamento gli occhi ti si illuminerebbero, il sorriso si dispiegherebbe e affiorerebbe una immagine, una sensazione, un sapore, una situazione, una persona. Quella volta…potrebbe essere… quella volta delle polpette! Dovrebbe forse essere questa l’idea dietro a una fotografia di cibo: il risveglio di una emozione… O, invece, la didascalica illustrazione di come ti verrà il piatto, se segui alla lettera le istruzioni. Qualche volta il mestiere allontana dalla sensazione e porta verso la tecnica, e ci si può ritenere soddisfatti se si è creato quell’ibrido che soddisfa entrambe le istanze e che ha gli spazi giusti per essere impaginato alla prima, ed anche in una successiva pubblicazione. Così ho deciso che riprendo la fotocamera in mano, io che lavoro su colonna e che combino spesso almeno quattro scatti sovrapposti, che sono col-legato via cavo ad un computer. Riprendo a girare attorno cercando un angolo giusto,allontanandomi, avvicinandomi, per vedere se, dopo aver portato a casa lo scatto pubblicabile, mi ritorna in mente quella volta delle polpette…

Comments are closed.