DRITTO D’AUTORE

girl at the sea, seated  under a beach umbrella drinking by ©ubik-mauriziolodi.

Siamo uno studio che fa “food” , ma le competenze, pur nella specializzazione, devono necessariamente essere più ampie ( del resto abbiamo clienti anche per lo still life ). Per la testata di food “Cucina Moderna”, infatti, ci è capitato di realizzare una immagine più costruita a metà fra still life, ritratto , ricostruzione di ambienti. Tutto fatto in studio grazie alla collaborazione di Eleonora, al pontile e allo styling di Laura, alla foto delle vacanze e al piccolo inganno della postproduzione ( Ricorda! Non esiste più nulla che non sia post prodotto! ).

Inganno si , ma intanto lavoriamo del nostro.

Ogni tanto penso alle numerose campagne pubblicitarie che presentano schizzi di acqua e liquidi in libertà ( vedi UBIK post di esempio ). Siccome so che i cassetti di certi ritoccatori sono pieni di contributi, da  fotografi altri, scattati con perizia per campagne altre, mi viene il dubbio che, all’italiana, la tentazione e la scorciatoia del riciclaggio possa aver portato nelle tasche sbagliate qualche provento, col risultato che magari il fotografo chiude, mentre il ritoccatore prospera senza riconoscere diritti d’autore, non suoi.

Questo è anche il motivo, per quanto mi riguarda, per cui , fino ad un certo livello, post-produciamo internamente.

Altra storiella sul diritto d’autore…

Ricordo quella volta che mi accorsi che le nostre fotografie erano distribuite in Francia senza il consenso necessario ( succede anche questo! ). Una collega aveva comprato una rivista di cucina trovando nostri servizi. Quando dopo aver chiamato in Francia, risalii ai responsabili del fatto, li chiamai e la risposta fu disarmante: ” Ah… Buogiorno Signor Lodi… Lei non ci crederà, ma la stavo per chiamare! ”

Il titolo di questo post non è un refuso

Comments are closed.