CHEESE! SORRIDI!

salted cookies with pepper and robiola di roccaverano cheese

 

Prodotto DOP blasonato la Robiola di Roccaverano è la protagonista di questo post. Ho dovuto rifare lo scatto di apertura per una incomprensione sulle dimensioni dell’impaginato e ho dovuto ricomprare il formaggio. Buonissima! Dall’articolo di Sale e Pepe di giugno di cui è protagonista scopro delle sue antiche origini ( celti ) e che è considerato l’unico caprino storico d’italia. Anche i biscotti salati al pepe hanno fatto degna fine. Vera raffinatezza dall’amica e stella di Instagram ( 23.000 followers !!! ) , nonché collaboratrice di tanti lavori, Livia Sala. Beata ignoranza, non so bene se il biscotto, dato che è leggermente salato, si debba considerare uno snack od un dessert  … cioè se debba andare all’inizio o alla fine , ma la sostanza del frollino mi fa propendere per la seconda ipotesi. Ti segnalo anche la possibilitá di accostarla a marmellate di frutta come si deve, per accompagnare  la colazione, spalmata sul pane vero, quello che si taglia a fette e che ha la crosta, che è poi la fine che le ho fatto fare. Dopo l’ultima dissertazione da gourmet di noiantri ti informo che esiste anche una fiera alla fine del mese di giugno che la celebra. Maggiori dettagli su SP/6 pag 56.

Se proprio proprio hai voglia di un altro dessert al “formaggio” vai a vederti questo esempio su ,UBIK! , il nostro portfolio on line. Intanto qui di seguito trovi il director’s cut, cioè lo scatto che non è potuto andare sul giornale.

robiola di roccaverano

Comments are closed.